Produttori

<

Nuovi prodotti

Papillon
Arredil
Papillon

Newlsetter

Informazioni utili

PRODUZIONE SCALE
DI SICUREZZA E DI CARPENTERIA
Le nostre Realizzazioni Richiedi informazioni

Acciaio Inox

Gli acciai inox o acciai inossidabili sono leghe di ferro caratterizzate, oltre alle proprietà meccaniche tipiche degli acciai al carbonio, da una notevole resistenza alla corrosione, specie in aria umida o in acqua dolce. Tale capacità di resistere alla corrosione è dovuta alla presenza di elementi di lega, principalmente cromo, in grado di passivarsi, cioè di ricoprirsi di uno strato di ossido sottile e aderente, praticamente invisibile, di spessore pari a pochi strati atomici, che protegge il metallo, o la lega, sottostante dall’azione degli agenti chimici esterni. Gli acciai inossidabili sono caratterizzati da un tenore di carbonio generalmente inferiore al 1,2%. Il contenuto minimo di cromo “libero”, ossia non combinato con il carbonio, si aggira tra l’11-12% per poter avere formazione dello strato di ossido “passivante” continuo, protettivo nei confronti della corrosione. Il cromo nella lega, infatti, combinandosi con il carbonio, può formare carburi di cromo, che limitano la disponibilità di tale elemento di lega a formare ossidi e, quindi, di passivarsi. Gli acciai inossidabili si dividono in tre grandi famiglie: Austenici, Ferritici e Martensitici.

Tra i più comunemente utilizzati, distinguiamo gli acciai inossidabili Austenici classificati con la serie 300 quali :

- Acciaio inox AISI 304 - 304L e AISI 316 – 316L

L’acciaio inossidabile AISI 304 è il tipo attualmente più utilizzato al mondo e costituisce più del 50% del consumo totale di inox. Infatti con esso viene prodotta la quasi totalità della posateria, delle pentole, dei lavelli e della carpenteria in acciaio.

Pur essendo formato da ferro, cromo, carbonio ed altri elementi quali nichel, molibdeno, manganese, silicio che li rendono particolarmente resistenti ad alcuni tipi di corrosione, l’acciaio inox certificato AISI 304 in ambienti cloridrici e salini può essere soggetto a corrosione: non è quindi consigliabile utilizzarlo nei pressi di piscine o zone di costiera.

Anche l’inquinamento atmosferico deve essere tenuto in considerazione, in quanto può avere effetti negativi sul potere anticorrosivo del materiale.

Per tutti gli impieghi appena presentati è invece a disposizione della produzione l’acciaio certificato AISI 316, resistente alla corrosione e, grazie all’elevata quantità di nichel, caratterizzato da un’elevata stabilità nella sua struttura interna.

Le categorie fino a qui descritte quali la serie di acciai inossidabili di tipo AISI 304 e AISI 316 sono da sempre le uniche e nonché certificate che arredil propone con la nuova linea Crea.

Gli acciai inossidabili vantano innumerevoli proprietà tali da renderli materiali particolarmente adatti per applicazioni sia di tipo decorativo che strutturale nell’edilizia e nei settori affini. L’acciaio inossidabile, infatti è:

moderno ed elegante, igienico e facile da pulire, resistente alla corrosione, sostenibile, di facile manutenzione, facile da lavorare, riciclabile al 100%.

Per questi motivi, architetti, progettisti preferiscono richiedere e utilizzare gli acciai inossidabili in una svariata gamma di settori che abbracciano l’edilizia e la costruzione, la carpenteria metallica (corrimano e balaustre), l’arredo urbano, l’industria alimentare, le attrezzature per la ristorazione della cucina, gli elettrodomestici, ecc.

I metodi di finitura generalmente utilizzati sono:

Molatura e politura, Spazzolatura, Satinatura, Lucidatura, Decapaggio e passivazione.

 

  • Aspetto del manufatto Naturale
    Aspetto del manufatto Naturale
  • Aspetto del manufatto Satinato
    Aspetto del manufatto Satinato
  • Aspetto del manufatto Lucido
    Aspetto del manufatto Lucido

© Arredil S.r.l. | P.IVA 03323580237
Via Archimede, 1 - 37010 - Affi (Verona) - Italy
info@arredilsrl.it